La storia

Terminati gli studi presso l’ INALCO (Langues’ O), prestigioso istituto francese specializzato nell’insegnamento delle lingue e culture orientali, nel 1999 Florent Boutot è partito alla volta della Cina per stabilirsi a Suzhou, località della provincia del Jiangsu non lontana da Shanghai. In questa regione fortemente industrializzata, la cui straordinaria crescita economica aveva attirato innumerevoli imprese europee, americane, giapponesi, coreane e taiwanesi, la domanda di traduzioni dal cinese e da altre lingue non era soddisfatta dall’offerta locale.

Queste imprese, in cerca di fornitori che garantissero loro un servizio di qualità e il rispetto delle scadenze e delle normative internazionali, valori troppo spesso trascurati a livello locale, hanno accolto con entusiasmo l’apertura di un’agenzia di traduzioni straniera in Cina. Incontro dopo incontro, grazie a una selezione accurata di traduttori professionisti cinesi, francesi, inglesi, americani, giapponesi e di altre nazionalità, ASIAWORDS ha continuato a espandersi e attualmente ha clienti in Europa, Canada, Stati Uniti e a Hong Kong. La pluriennale collaborazione con Sunny Cheng ha portato nel 2009 alla istituzione di una nuova società, che ha sede legale nella regione a statuto speciale di Macao.